Risultati, gratitudine e impegno

Il successo di Luca Ceriscioli e del PD è stato pieno! Possiamo davvero tornare ad essere protagonisti delle politiche regionali, senza problemi di gevernabilità.

Non posso non sottolineare uno squilibrio nella rappresentanza provinciale, che vede penalizzato l’entroterra con un solo consigliere di maggioranza e nessuna rappresentanza femminile. Sono lieta del successo dell’urbinate Piergiorgio Fabbri, che sono certa che sarà un ottimo consigliere di minoranza.

Da parte mia sono felice di aver contribuito al conseguimento di questo importante risultato e sono molto soddisfatta del riscontro personale ottenuto in soli due mesi e con le proibitive condizioni al contorno in cui mi sono trovata ad operare.

Ho lottato caparbiamente per conquistare ogni singolo voto conducendo una campagna elettorale nella quale mi riconosco completamente, basata sulla condivisione dell’orgoglio di un entroterra vasto e plurale, sull’ascolto di esigenze e punti di vista, sull’analisi attenta dei problemi, sulla ricerca di soluzioni concrete. Dove sono riuscita a portare questo messaggio il risultato è stato molto netto, con 965 preferenze a Urbino (di gran lunga superiori a quelle di tutti gli altri candidati di ogni lista) e con un consenso forte in comuni dove le persone si sono riunite in piazza portandosi le sedie da casa per organizzare incontri fuori da ogni schema.

E’ stato un viaggio entusiasmante. Ringrazio il PD di Urbino che mi ha proposto di intraprenderlo, ringrazio i tanti compagni di viaggio appassionati e leali, ringrazio gli amici di sempre, ringrazio le persone che ho incontrato e che hanno accettato di ascoltarmi e farsi ascoltare, ringrazio le 1625 persone che hanno rinunciato ad un lungo week-end di sole per andare a votare e scrivere VAGNERINI sulla scheda.

Ora torno al mio lavoro, che ho trascurato negli ultimi mesi. Ma con lo stesso impegno e la stessa passione che hanno animato la mia campagna elettorale continuerò il percorso di conoscenza e valorizzazione della nostra provincia, mantenendo aperto il confronto con chi mi ha già conosciuto e aprendolo ai tanti che non ho ancora avuto modo di incontrare.

La partecipazione al successo di Luca Ceriscioli e il consenso personale mi inducono, pur non facendo parte del Consiglio Regionale, a mantenere l’impegno civile a rappresentare le risorse da valorizzare e le esigenze da soddisfare, con un senso di responsabilità particolare nei confronti di Urbino e di quei comuni che mi hanno accordato il maggior numero di preferenze.

Condividi questa pagina
Posted in Diario, News, Personale and tagged , , , , , , , , .