Piandimeleto – Ripartiamo da qui

Visito Piandimeleto con Annita, Tommaso e gli altri di Officina Creativa Montefeltro. Sono giovani impegnati da anni nei settori della cultura, del turismo e della promozione, con competenze diverse e una particolara attenzione al recupero delle tradizioni e dei mestieri.

Sono loro che oggi gestiscono il Castello dei Conti Oliva, che era chiuso da sette anni. Ora ospita il museo del lavoro contadino, il museo di scienze delle terra e numerosi eventi. Stanno pensando all’ammodernamento del museo con un percorso scientifico divulgativo.

Mi parlano delle risorse di Piandimeleto: il castello, il borgo di Cavoleto, il paesaggio e le tradizioni che nulla hanno da invidiare alla Toscana. Il Palio dei Conti Oliva è cresciuto negli anni e oggi è ben più di una sagra di paese. Il miele e la carne sono eccellenze locali.

Piandimeleto era uno dei distretti del mobile, ma oggi molte aziende sono entrate in crisi e c’è disoccupazione, soprattutto tra le donne. Il lavoro bisogna inventarselo. Hanno ben chiaro il ruolo che la loro attività può svolgere per il futuro del territorio, investendo sull’educazione per dare ai più giovani consapevolezza del luogo in cui vivono. Da 8 anni organizzano una manifestazione sportiva chiamata SPORTINA: 24 ore di sport che richiamano giovani da tutta la provincia (600 partecipanti nell’ultima edizione).

Condividi questa pagina
Posted in Diario, News, Personale, Territorio, Tour and tagged , , , , , .